BAEK HEENA è la vincitrice dell’Astrid Lindgren Memorial Award 2020

illustratriceMalgrado le cancellazioni di tutti gli eventi, a causa della pandemia, lo scorso 31 marzo la giuria del prestigioso premio Astrid Lindgren Memorial Award (ALMA), istituito dal Governo svedese e destinato ad autori impegnati nel campo della letteratura per l’infanzia, ha proclamato vincitrice l’illustratrice sudcoreana Baek Heena, con la seguente motivazione:

Con una spiccata sensibilità per i materiali, la mimica e la gestualità, i libri illustrati di Baek Heena, dal chiaro approccio cinematografico, mettono in scena racconti sulla solitudine dei bambini, sull’amicizia e sul senso di appartenenza. Nei suoi universi in miniatura, zeppi di suggestioni, si mescolano piccoli panini alla nuvola e sorbetto di luna, animali, fate e persone di ogni tipo. La porta è sempre spalancata sull’incredibile, che diventa concreto, incisivo e vertiginoso.

La cerimonia, condotta dalla pronipote di Astrid Lindgren, Boel Westin, per la prima volta ha premiato un’autrice coreana, che ha ricevuto 5 milioni di corone svedesi (circa 455.000 €).

Quest’anno 240 autori, provenienti da 67 Paesi, erano in competizione per l’ambito premio, amministrato dallo Swedish Arts Council; la cerimonia di premiazione tradizionalmente viene trasmessa durante la Bologna Children’s Book Fair, ma a causa della pandemia l’evento è stato cancellato, quindi la cerimonia si è svolta nella casa di Astrid Lindgren, a Stoccolma, il 31 marzo; l’annuncio è stato dato in diretta streaming.

Durante la consegna del premio, il ministro svedese per la cultura e la democrazia, Amanda Lind, ha voluto sottolineare la rilevanza del premio in questo particolare momento storico, in cui i bambini di tutto il mondo e le loro famiglie sono costretti a rimanere a casa: “La lettura è un modo per ridurre le distanze e attraversare i confini“, ha precisato. Inoltre, Amanda Lind ha ricordato che l’idea del libro più famoso di Astrid Lindgren, Pippi Calzelunghe, è nato quando la figlia Karen, avendo la polmonite, le chiese di raccontarle la storia di Pippi Calzelunghe, un nome inventato al momento.

Ma chi è Baek Heena?

Nata a Seul nel 1971, Baek Heena è una delle più importanti illustratrici della letteratura per l’infanzia della Corea; ha studiato al California Institute of the Arts negli Stati Uniti e animazione alla Ewha Womans University di Seoul, laura che ha completato negli Stati Uniti. Dopo la nascita della figlia ha deciso di dedicarsi alla realizzazione di libri illustrati. Complessivamente, ha pubblicato 13 libri, alcuni dei quali sono stati tradotti e hanno ricevuto riconoscimenti importanti, non solo nel suo paese ma anche a livello internazionale. Il suo libro d’esordio è Cloud Bread, pubblicato in inglese nel 2011.

Le illustrazioni di Baek Heena sono caratterizzate da personaggi in miniatura che lei stessa realizza, fotografa e poi inserisce in piccole ambientazioni poetiche, dove la luce ha un ruolo fondamentale. Straordinaria la sua capacità nell’illustrare i gesti e le espressioni facciali dei bambini.

astrid

 

I VINCITORI DEL PREMIO ALMA fino a oggi

2019 Bart Moeyaert, Belgio

2018 Jacqueline Woodson, USA

2017 Wolf Erlbruch, Germania

2016 Meg Rosoff, UK/USA

2015 PRAESA Sudafrica (Progetto per lo studio di un’educazione alternativa in Sudafrica)

2014 Barbro Lindgren, Svezia

2013 Isol, Argentina

2012 Guus Kuijer, Olanda

2011 Shaun Tan, Australia

2010 Kitty Crowther, Belgio

2009 Tamer Institute for Community Education, Palestina

2008 Sonya Hartnett, Australia

2007 Banco del Libro, Venezuela

2006 Katherine Paterson, USA

2005 Philip Pullman, UK e Ryôji Arai, Giappone

2004 Lygia Bojunga, Brasile

2003 Maurice Sendak, USA e Christine Nöstlinger, Austria